L’assemblea annuale tenuta il 27.04.2015

SVILUPPI  ENTUSIASMANTI  PER  L’ATTIVITA’  DI  GERMOGLI
Li prevede Annamaria Tecilla, confermata alla presidenza
Eletto anche il consiglio direttivo 2015-2018 e approvato il bilancio 2014

L’approvazione del bilancio 2014 e l’elezione – a termine mandato – degli amministratori per il triennio 2015-2018 erano i principali punti all’ordine del girono dell’assemblea annuale ordinaria dell’associazione di volontariato Germogli, che si è svolta il 27 aprile a Trento, ospitata dalla Banca Popolare dell’Alto Adige presso la sala dello spazio archeologico di piazza Lodron.
I lavori sono iniziati con la relazione della presidente uscente Annamaria Tecilla che ha riassunto l’attività svolta nel 2014 con un’espressione molto significativa: “se certamente non abbiamo concluso progetti importanti, mi si lasci dire, però, che abbiamo seminato molto e, ci sembra, bene”. L’impegno dell’associazione è stato rivolto all’attuazione della prima fase del progetto ideato e gestito dall’associazione Carpe Diem “Pane, amore e … autonomia”. Prima fase che prevedeva l’acquisto del forno per panificazione e l’attuazione del prescritto corso di igiene e sicurezza.
Il forno, installato presso la “casetta” della Circoscrizione a Canova di Gardolo, è entrato in funzione il 31 gennaio 2015 con l’inaugurazione dall’esito quanto mai positivo.
Le considerazioni della presidente si sono poi estese al percorso fatto dall’associazione nell’intero triennio in scadenza. In questi tre anni, ha sottolineato, oltre all’acquisto del forno per il progetto dell’associazione Carpe Diem Germogli ha realizzato, assieme alla asociaciòn GAV –  il Centro Educativo Comunal Semillas que Crecen a Pativilca.
“Abbiamo contribuito in modo decisivo, con ciò, alla realizzazione di due bei progetti”, di proporzioni maggiori quello peruviano, “minore ma più direttamente vivibile il secondo, che, peraltro, può riservare sviluppi che non esito a definire entusiasmanti”.
In entrambi i casi sono stati determinanti i contributi finanziari della Provincia Autonoma in Perù e del Comune di Trento per il forno sociale nonché l’assistenza di dirigenti e personale dei due enti  che hanno mostrato una disponibilità “che va ben oltre il dovere d’ufficio”.
Con questi risultati, ha concluso Annamaria Tecilla, “abbiamo consistenti e crescenti potenzialità d’azione: Germogli si sta facendo un buon nome ed esercita nuove capacità di attrazione. Oggi siamo 90; un anno fa eravamo 83”.
E’ seguita la presentazione del bilancio consuntivo 2014 da parte della tesoriera Claudia Lucchi. In sintesi, le entrate sono risultate pari a 9092,73 euro e le uscite pari a 6963,02 euro,. La gestione si è quindi chiusa con un avanzo di cassa di 2129,71 euro.
Approvato il bilancio, si sono svolte le elezioni del presidente e del consiglio direttivo per il triennio 2015-2018.
L’esito ha visto la conferma di Annamaria Tecilla alla presidenza e l’elezione di Loredana Camin, Antonio Giacomelli, Claudia Lucchi, Fiammetta Stefenelli – tutti confermati – nonché di Marcello Tononi nel consiglio direttivo.
Al termine delle elezioni Annamaria Tecilla ha tracciato una sintetica panoramica dei prossimi impegni di Germogli indicando in particolare due progetti: l’affiancamento a Carpe Diem nel progetto “Migola, anche le briciole sono pane”, incentrato sulla realizzazione di laboratori scolastici di panificazione, e la partecipazione alla costruzione di un asilo in Tanzania del Sud, a Mbamba Bay, per la parte relativa a porte e finestre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Navigation